Pareti e vie per tutti i gusti

Climber di vecchio corso o appassionato alle prime arrampicate? La roccia del Gran Sasso sa come soddisfare qualunque tua esigenza. Per riscaldarti puoi cominciare dalla falesia del Sasso di Pretara: a 10 minuti dalla Locanda del Parco 17 vie recentemente riattrezzate, di difficoltà variabile da 5a a 7a+.

 

Oppure provare le 18 vie di Madonna d’Appari, la falesia di Paganica (da 4c fino a 7a+); o ancora le numerose vie di Pietracamela. Fino alle rocce del Vallone delle Cornacchie, la palestra di arrampicata più suggestiva del Gran Sasso: qui - a causa di particolari condizioni geologiche - il calcare si presenta estremamente compatto e ti fornisce appigli piccoli ma sicuri.

 

All’aria aperta, oltre i 2000 metri di altitudine, tra il Corno Grande e il Corno Piccolo: riesci ad immaginare una palestra più emozionante?